Matisse PDF

Matisse è uno dei più noti artisti del XX secolo, esponente di maggior spicco della matisse PDF artistica dei Fauves. Francia, crebbe a Bohain-en-Vermandois, nella Francia Nord-orientale, dove i suoi genitori gestivano un commercio di sementi.


Decise di diventare un artista, con grande disapprovazione del padre. Russell fu il mio maestro, e Russell mi insegnò la teoria del colore. Nel 1894 ebbe una figlia, Marguerite, dalla modella Caroline Joblau. Marguerite e Pierre fecero spesso da modelli al padre. La sua prima esposizione avvenne nel 1904, senza grande successo. Al Salon d’Automne del 1905, diversi artisti presentarono quadri dai colori violenti, spesso dissonanti, per esprimere emozioni, senza riguardo per il colore naturale del soggetto.

Matisse mostrò Finestra aperta e Donna col cappello. I lavori di Matisse, tuttavia, incontrarono al tempo dure critiche non sempre piacevoli. Matisse ebbe un lungo rapporto col collezionista d’arte russo Sergej Ščukin. Proprio per Ščukin realizzò La danza, spesso citato fra i suoi capolavori.

Attorno al 1904 Matisse incontrò Pablo Picasso, di 12 anni più giovane. I due divennero grandi amici, nonché artisticamente rivali. Matisse e Picasso si incontrarono per la prima volta nel salotto parigino di Gertrude Stein e della compagna Alice B. Tra il 1911 e il 1917 operò a Parigi l’Académie Matisse, voluta dagli amici di Matisse, una scuola privata senza fini di lucro, nella quale il maestro educava i giovani artisti. Nel 1917 Matisse si trasferì a Cimiez, in Costa Azzurra, un sobborgo di Nizza. I lavori del decennio seguente questo trasferimento mostrano un rilassamento e un ammorbidimento del suo approccio. Dopo il 1930 un nuovo vigore e una coraggiosa semplificazione appare nel suo lavoro.

Barnes lo convinse a produrre un ampio murale per la Barnes Foundation di Filadelfia, La danza II, completato nel 1932. Matisse e sua moglie si separarono nel 1939. Con l’aiuto degli assistenti realizzò grandi collages, chiamati gouaches découpés. Durante la seconda guerra mondiale la figlia Marguerite, attiva nella Resistenza francese, fu arrestata dalla Gestapo e torturata. Nel 1947 il pittore pubblicò Jazz, un libro in edizione limitata, contenente stampe a colori di collage, accompagnati dai suoi pensieri. Negli ultimi anni l’artista, che a causa delle condizioni di salute sempre più precarie era spesso ospite delle suore domenicane del monastero di Vence, accettò di progettare e realizzare per loro la Chapelle du Saint-Marie du Rosaire, che fu da lui abbellita con pitture subito diventate famose e molto visitate. Matisse morì per un attacco cardiaco nel 1954, all’età di 84 anni.

Henri Matisse mentre esegue un’opera con la tecnica del cut out. Matisse usava partire dalla raffigurazione della realtà, trasformandola poi in forme semplificate e appiattite attraverso l’accostamento di colori primari e secondari puri, accesi, luminosi, privi ormai di riferimento alla descrizione naturale. La sua attività pittorica si svolse per decenni, nel suo quieto ambiente familiare, lontano dai clamori della vita mondana. La luce del sud gli aveva insegnato ad apprezzare la forza del colore e ad usarla in funzione espressiva.

Matisse riguardava l’accostamento tra i colori, il loro accordo o contrasto, non il colore in sé. Il colore era distribuito con veemenza sulla tela e con un’immediatezza tale da non coprirla totalmente. La forte valenza decorativa era accentuata dalla semplificazione delle forme e dalla bidimensionalità. Ho lavorato per arricchire la mia intelligenza, per soddisfare le differenti esigenze del mio spirito, sforzando tutto il mio essere alla comprensione delle diverse interpretazioni dell’arte plastica date dagli antichi maestri e dai moderni. Ciò che perseguo sopra ogni cosa, è l’espressione L’espressione per me, non risiede nella passione che apparirà improvvisa su un volto o che si affermerà con un movimento violento.